breaking news New
  • 12:00 pm Il ruolo del portiere-libero Non solo abilità podalica, ma anche e soprattutto grande visione di gioco e capacità di essere parte integrante dell’azione: ecco come si è evoluto il ruolo del cosiddetto “sweeper keeper”
  • 2:20 pm L’inclusione sociale prima di tutto Squadra femminile, Scuola calcio per persone con disabilità intellettiva (EDI), hockey su sedia a rotelle e tanto altro. Esiste un club, a Valencia, che ha fatto della socializzazione la sua ragione di vita. E ne va molto orgoglioso
  • 12:00 pm World Cup ora sei più vicina Dopo un avvio in salita gli Azzurri di Musti superano a pieni voti il Main Round di avvicinamento al Mondiale in Lituania. Prima, però, c’è da superare un “girone di ferro”
  • 11:00 am Una voglia mondiale di vincere Dopo il trionfo europeo l’instancabile capitano azzurro sogna per l’Italia il titolo più importante: quello di campione del mondo
  • 10:47 am Gli ESports conquistano Coverciano E'partito dal “Tempio del Calcio” di Coverciano l’itinerante Road Show 2k20,sotto forma di torneo,organizzato dalla Lnd per dare ampio spazio a una tematica attuale e inclusiva come quella degli ESports

Quando “Il Fenomeno” Ronaldo sbarcava in Serie A

Era il 20 giugno 1997 quando l’Inter di Massimo Moratti seppe per certo di aver acquistato “Il Fenomeno” Luìs Nazario de Lima. All’epoca 21enne, quello che era destinato ad essere considerato il miglior giocatore della sua epoca, aveva impressionato per la sua incredibile tecnica e l’altissima media reti nelle sue esperienze a PSV Eindhoven e Barcellona. Nei suoi 5 anni all’Inter subì due gravi infortuni che limitarono molto il suo contributo: ma fece comunque a tempo ad illuminare la massima Serie italiana con dribbling, giocate di classe pura e 59 gol, ricevendo il suo primo Pallone d’Oro nel 1997.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password