breaking news New

CR Sardegna e Cina, firmato l’accordo per i camp estivi

Recentissima è la firma per un importante accordo di collaborazione tra la Figc Lnd Comitato Regionale Sardegna, guidata dal Presidente Andrea Delpin, e la Delegazione cinese della società TMT, incaricata dal Governo di Pechino per l’organizzazione di camp estivi per gli studenti cinesi. La delegazione è stata ospitata nell’isola dal Comitato Regionale Sardegna in due occasioni. 

La prima è avvenuta nel novembre scorso, quando sul tavolo c’era lo sviluppo di progetti di interscambio sportivo e scolastico. L’incontro aveva portato alla firma di un protocollo d’intesa per promuovere la cooperazione su progetti specifici, incentrati su scambi culturali e scolastico-sportivi. Sport e cultura, sull’asse Sardegna-Cina, per formazione e scambio d’idee, con la sottoscrizione di uno scritto che ha confermato l’interesse della delegazione cinese a una stretta e fattiva collaborazione con il Comitato sardo. Circa il 20% della popolazione mondiale vive in Cina e questo scambio culturale si propone di far conoscere l’Isola a una delle culture internazionali più influenti, sia da un punto di vista storico che attuale. 

La Cina moderna sta infatti conquistando il suo spazio nel panorama mondiale. “Questo è di certo il momento migliore per partecipare agli scambi culturali con la Cina – ha sottolineato Andrea Delpin, numero uno del CRS -. è stato un onore aprire il nostro Centro Federale a un progetto di interscambio scolastico-sportivo con la Sardegna”.

La seconda occasione durante la quale CR Sardegna e delegazione cinese si sono incontrate è avvenuta invece il mese scorso, esattamente tra il 7 marzo e il 9 marzo, quando prima delle visite ai campi, la delegazione con Grace Zhang (addetto all’area commerciale) e Clair Liu (assistente del dipartimento di “International Co-operation”) riunita in meeting nella sede di Via Bacaredda con il preparatore Simone Ripamonti (uno dei responsabili del Football Talent) hanno potuto visitare alcune scuole durante le loro attività sportive. Sono stati inoltre visionati gli impianti di alcune società calcistiche e le strutture del Centro Tecnico Federale di Sa Rodia a Oristano. La TMT ha così valutato positivamente la capacità ricettiva e organizzativa proposta dalla Figc-Lnd della Sardegna.


Grace Zhang e Clair Liu della TMT con i ragazzi della Sigma

Il progetto nel concreto

I camp – si pensa che possano partire dall’estate 2016, ma certamente si svolgeranno nell’estate 2017 – saranno rivolti ai giovani studenti cinesi e avranno come obiettivo la pratica del calcio e di altre attività di intrattenimento e di cultura. I ragazzi stranieri potranno così conoscere e visitare il territorio del centro Sardegna. Un’opportunità di sviluppo unica anche per l’oristanese, che si aprirà a un mercato nuovo e importante come quello orientale. L’accordo ha tutte le potenzialità per convogliare presto centinaia di studenti di Pechino in Sardegna per conoscere il territorio e migliorare le proprie abilità calcistiche. I dettagli verranno ufficializzati nelle prossime settimane.

Prospettive

Il numero degli scambi culturali tra Cina ed Europa ha visto una rapida crescita, raggiungendo finora la quota di 6 milioni di persone l’anno, tre volte rispetto a dieci anni fa. Inoltre, sono più di 240.000 gli studenti cinesi che si trovano nei Paesi membri dell’Ue, mentre gli studenti provenienti dal Vecchio Continente hanno raggiunto quota 35.000, un decimo degli studenti stranieri in Cina. “Offriamo la possibilità di fare un’esperienza di crescita lontano da casa, con la certezza di non essere soli – ha concluso Delpin -, in un territorio ricco di opportunità per visite culturali ed escursioni, nonché per la vicinanza al mare. Presto prospetteremo un programma, delle date e delle attività sportive e culturali possibili. Il nostro impegno, fondato sull’esperienza e il contatto con le società sportive, è di assicurare ai giovani un’esperienza divertente, ricca di opportunità positive e nuove amicizie, garantire ai genitori che i propri figli vivranno un periodo formativo in tranquillità”. 

L’accordo prevede, inoltre, l’opportunità che diversi tecnici sardi possano volare in Cina per spiegare il progetto nelle scuole. Il Centro Tecnico Federale Sa Rodia quest’estate ospiterà anche altre iniziative: proprio in questi giorni si stanno per ufficializzare alcuni importanti camp estivi calcistici per giovani, affidati a diversi partner organizzativi.                                 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password