breaking news New

Gewiss illumina la Folgore della Brianza

L’Unione Sportiva Folgore Caratese ha scelto i LED di Smart[PRO] per dare luce ai quattro campi del centro sportivo “Claudio Casati” di Verano Brianza

Il progetto Folgore Caratese nasce dall’esigenza di integrare due storiche scuole di calcio e realtà sportive: Folgore Verano e Caratese. Le due società si sono unite per costituire una realtà che possa essere un punto di riferimento importante nell’area brianzola e nell’intera regione. L’organizzazione, il vivaio, la professionalità si sono fuse con un’eredità storica e un’esperienza di primo livello per poter unire le forze e costruire una nuova pagina del calcio locale.

L’ U.S. Folgore Caratese oggi è una società strutturata, organizzata e ben conscia dei propri obiettivi. “Stiamo lavorando per la crescita della squadra – dichiara il Direttore Generale Giorgio Borgonovo -. L’impegno più importante è però quello che abbiamo preso con i ragazzi del nostro settore giovanile. La Folgore Caratese, infatti, è un punto di riferimento sul territorio per quanto riguarda le squadre minorili. Basta guardare i numeri: 750 tesserati in 32 formazioni. Il futuro del nostro movimento sportivo locale e magari anche di quello nazionale”.

A dimostrare l’impegno della Folgore verso i giovani si aggiunge anche la nomina, datata 20 febbraio 2017, del centro sportivo “Claudio Casati” a Centro Federale Territoriale Figc.

 

Il restyling del centro sportivo “Claudio Casati”

Per proteggere al meglio la crescita dei ragazzi un aspetto imprescindibile è sicuramente la sicurezza sul campo da gioco, che passa da un’illuminazione perfetta in ogni condizione. Anche per questo la Folgore ha deciso di rinnovare l’impianto illuminotecnico della sua casa sportiva, installando circa 100 dispositivi Smart[PRO] su quattro campi totali del centro “Casati”: due per il calcio a 7, uno per il calcio a 5 e il campo principale della prima squadra per la pratica del calcio a 11.

La principale miglioria che abbiamo notato con il nuovo impianto – spiega Borgonovo -, oltre all’accensione immediata delle lampade, è una luce perfetta in ogni zona del campo, dal centro fino alle bandierine dei calci d’angolo. Di sera sembra di giocare come fosse giorno”.

I dispositivi a LED Smart[PRO] di GEWISS, al contrario degli apparecchi con tecnologia a scarica, garantiscono un’efficace dissipazione termica e una riduzione massiccia sui costi di manutenzione, offrendo l’emissione luminosa necessaria su ogni tipo di terreno e in ogni condizione atmosferica. Il design Made in Italy e l’attenta scelta dei materiali, inoltre, ne garantiscono affidabilità, stabilità e solidità totali.

L’intera fase di audit energetico, progettazione dell’impianto e installazione degli apparecchi è stata seguita da Corus, business partner di GEWISS per Football Innovation, progetto della piattaforma Digital Sport Innovation che punta al rinnovamento delle strutture sportive sul territorio italiano.

 

I vantaggi del nuovo impianto

Davide Bonalumi, in qualità di Direttore Operativo di Corus, ha commentato così i vantaggi del nuovo impianto: “Sul campo principale abbiamo installato 72 apparecchi Smart[PRO] 2 moduli che consentiranno alla Folgore Caratese di risparmiare 50 mila kWh all’anno di energia, consumando meno della metà rispetto all’impianto precedente. Senza contare la drastica riduzione delle emissioni di cO2 nell’atmosfera, passate da 50 tonnellate annue a circa 23. In termini economici, la Folgore Caratese risparmierà circa 12.700 euro all’anno per l’elettricità. E il ritorno dell’investimento iniziale è calcolato in 2 anni”.

La particolarità dell’installazione su questo campo – conclude Bonalumi – è stato l’importante lavoro di staffaggio progettato, testato, realizzato e montato a cima torre: per raggiungere i 200 lux medi previsti dal progetto illuminotecnico, infatti, abbiamo dovuto installare 18 Smart[PRO] 2 moduli su ognuna delle quattro torri faro esistenti. Una quantità di apparecchi notevole, vista la conformazione delle torri stesse. Per questo motivo abbiamo applicato degli appositi staffaggi, studiati specificatamente per la quantità, l’ingombro, e la spinta al vento di ogni singolo proiettore”.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password