breaking news New

Giorgia Capoccia, la giovane infermiera dal grande cuore

giorgia capoccia Lontana da casa e dagli affetti per aiutare i pazienti affetti da Coronavirus

Fra i tanti protagonisti del calcio dilettantistico umbro in prima linea nella lotta al Coronavirus c’è anche una calciatrice che milita nel ruolo di esterno nella formazione femminile del Monte Castello Woman, giovane squadra in provincia di Perugia. Il suo nome è Giorgia Capoccia, ha 23 anni ed è infermiera di professione.

Quando ha ricevuto “la chiamata” Giorgia ha accettato di buon cuore il trasferimento all’ospedale di Nottola (Ospedali riuniti dalla Valdichina) per prestare i suoi servizi nell’area convertita a residenza per pazienti positivi al Covid-19. Non è stata un’esperienza facile, fin dal primo giorno quando, racconta “Una delle degenti è venuta a mancare”. Giorgia vive in isolamento in un appartamento che condivide con una  collega del pronto soccorso. Al momento non può incontrare i suoi cari, nè tornare a Marsciano perchè ha un nonno di 86 anni e una zia immunodepressa: “Li metterei a rischio se rientrassi” – dice.
Il Monte Castello Woman ha voluto rendere omaggio sul web al grande altruismo della sua Giorgia con un comunicato in cui la ringrazia pubblicamente per il gesto che ha deciso di compiere, perchè “Giorgia è un esempio per tutti:  piccola ragazza con un cuore così grande. Con l’occasione si ringraziano, oltre a lei, tutti gli infermieri e i medici, grandi eroi per il nostro Paese in un momento così drammatico”.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password