breaking news New

I robot calciatori

O entro il 2050? Le previsioni sono a largo raggio, ma coloro che stanno sviluppando in tutto il mondo progetti sul calcio giocato dai robot ne sono convinti: la sfida sarà vinta e i calciatori robotici riusciranno a battere dei veri campioni del mondo. Uno degli assertori di questa ipotesi è Andy Chang, responsabile dei sistemi di controllo robotici dell’azienda National Instrument. Il vero ostacolo da superare è la lentezza con la quale a tutt’oggi gli automi realizzati si muovono, e ciò è dovuto all’enorme mole dei dati che devono essere elaborati per determinare una qualunque decisione nel gioco: “la sfida principale è migliorare e velocizzare gli algoritmi utilizzati, ma sono convinto che entro il 2030 i robot umanoidi saranno pronti a sfidare i campioni umani”

La ricerca nel settore sta facendo grandi progressi grazie ai numerosi progetti portati avanti, ma secondo Chang il vero punto di svolta sarà l’orientamento alla semplificazione: “Oggi i ricercatori sono costretti a spendere buona parte del loro tempo a capire come integrare la programmazione, che sviluppano con la parte meccanica dei robot, dedicando solo il 20% del tempo allo sviluppo del software. L’obiettivo è invertire questa proporzione”.

Ma non parliamo di una realtà chiusa in laboratorio, basti pensare che già da anni esiste un campionato mondiale di calcio robot, la Robocup, e che tra le diverse categorie, dal 2002 è stata aperta la “Lega umanoide”, in cui a vestire i panni dei calciatori sono automi dalle sembianze umane. E si avvicina il tempo in cui vedremo delle vere “macchine da gol”.

La finale della RoboCup 2014 tra rUNSWift e HTWK

Per approfondire visita la pagina ufficiale della RoboCup 2014

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password