breaking news New

Il Rispetto prima di tutto

Il messaggio è così semplice che a volte lo si dimentica. La Uefa lo condensò in “Respect”. Lui, Michele Benedetto, capitano del Barrata Potenza, lo ha tradotto e sciolto in italiano. Prima con la formula “L’avversario è tuo amico, senza di lui non potresti divertirti: rispettalo”. Poi aggiungendo nella raccomandazione, giustamente, anche l’arbitro. Potenza, ombelico del mondo del fair play. Un mondo sempre più popolato, con squadre della Puglia, della Sardegna, della Calabria, del Lazio, e poi ancora siciliane, molisane, lombarde, liguri e campane. Un universo che ogni mercoledì Benedetto racconta con album di foto dedicati sul proprio profilo Facebook: vi fanno parte il Football Guagnano, il Calcio Acri, il Città di Scordia,  Asd Roncadelle , la Scuola Calcio Atletico Portici e decine di altri club, con le squadre senior e junior. Un successo.

“Anche la città di Potenza ha risposto alla grande all’iniziativa – spiega Michele Benedetto –  con il Cittadella Potenza, il Castelpantano, il Potenza Sport Club e il Potenza FC con la prima squadra e la Juniores, più le scuole calcio della Umd Potenza Soccer e il Parco 3 Fontane”. E c’è chi, entusiasta dell’iniziativa, è andato oltre: “Gli amici dell’Atletico Pomarico sono stati straordinari. Per ringraziarmi del coinvolgimento nell’iniziativa – prosegue l’ambasciatore lucano del fair play – mi hanno fatto pervenire a casa il loro cartello con il mio messaggio fair play personalizzato con i loro colori sociali e firmato da tutti i tesserati. Mi hanno fatto commuovere”.

Proprio i ragazzi dell’Atletico hanno aiutato Benedetto a realizzare, a Natale, un video di ringraziamento verso tutte le squadre unite nel gemellaggio all’insegna del fair play. Un’iniziativa nata, per contrappasso, da una brutta pagina scritta dal Barrata Potenza nella passata stagione, che il capitano e la dirigenza rossoblu hanno voluto cancellare nel modo migliore. Un’idea che ha coinvolto sinora soprattutto squadre senior ma che ammicca ai settori giovanili, vera palestra della sportività e del rispetto reciproco. “È sempre un’emozione ricevere le foto delle squadre dei Primi Calci, Esordienti, Giovanissimi e Juniores che stringono il mio messaggio e scambiare complimenti reciproci con i loro dirigenti e il loro staff tecnico”, afferma sorridendo Michele Benedetto.
E non è finita: “A breve lancerò un video messaggio sul fair play tutto alla lucana, che sto realizzando grazie all’aiuto del mio amico grafico Mimmo Torchia e che avrà circa una trentina di protagonisti”. Il contenuto? “Vedrete”.                              

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password