breaking news New
  • 12:00 pm Il ruolo del portiere-libero Non solo abilità podalica, ma anche e soprattutto grande visione di gioco e capacità di essere parte integrante dell’azione: ecco come si è evoluto il ruolo del cosiddetto “sweeper keeper”
  • 2:20 pm L’inclusione sociale prima di tutto Squadra femminile, Scuola calcio per persone con disabilità intellettiva (EDI), hockey su sedia a rotelle e tanto altro. Esiste un club, a Valencia, che ha fatto della socializzazione la sua ragione di vita. E ne va molto orgoglioso
  • 12:00 pm World Cup ora sei più vicina Dopo un avvio in salita gli Azzurri di Musti superano a pieni voti il Main Round di avvicinamento al Mondiale in Lituania. Prima, però, c’è da superare un “girone di ferro”
  • 11:00 am Una voglia mondiale di vincere Dopo il trionfo europeo l’instancabile capitano azzurro sogna per l’Italia il titolo più importante: quello di campione del mondo
  • 10:47 am Gli ESports conquistano Coverciano E'partito dal “Tempio del Calcio” di Coverciano l’itinerante Road Show 2k20,sotto forma di torneo,organizzato dalla Lnd per dare ampio spazio a una tematica attuale e inclusiva come quella degli ESports

Nuove modifiche al regolamento

Le novità che riguardano nello specifico alcuni degli aspetti più importanti del calcio dilettantistico, a partire dall’erogazione del contributo di solidarietà

Nella riunione del Consiglio Federale svoltasi il 1° ottobre scorso sono state approvate importanti modifiche regolamentari che riguardano anche le attività delle Società dilettantistiche di calcio. La prima è relativa all’integrazione dell’articolo 102 delle N.O.I.F., concernente i cosiddetti “contributi di solidarietà”, con i commi 7 e 8. Nello specifico, si tratta della previsione della quota del 3% del corrispettivo pattuito per la cessione definitiva di contratto, ovviamente tra Società professionistiche, nonché dell’identica quota del 3% relativa ai premi e/o agli indennizzi inclusi negli stessi accordi di cessione dei calciatori professionisti, che vanno a formare un importo corrispondente al “contributo di solidarietà” il quale viene distribuito – attraverso la Lega della Società obbligata al pagamento – in favore delle Società affiliate alla Federcalcio per le quali il calciatore interessato è stato tesserato a titolo definitivo, o temporaneo, nel periodo compreso tra l’inizio della stagione sportiva in cui il calciatore stesso ha compiuto il 12° anno di età e la fine della stagione sportiva in cui egli ha compiuto i 21 anni di età.

box aggiornamentoLa norma prevede le quote percentuali, progressive, assegnate a ciascun anno di formazione sulle quali vanno calcolati i contributi dovuti ripartendoli dall’importo globale. Qualora in una stagione sportiva il calciatore sia stato tesserato, a titolo definitivo o temporaneo, per una frazione della stessa per più di una Società, la quota del contributo riferita a detta stagione viene ripartita in maniera proporzionale tra le Società formatrici, eliminando dal computo quelle titolari di un tesseramento inferiore ai 2 mesi.

Per le stagioni sportive durante le quali il calciatore interessato non è stato tesserato con Società italiane, quindi non ha avuto una formazione nel nostro Paese, la corrispondente quota del contributo andrà a confluire in un fondo della F.I.G.C. che il Consiglio Federale destinerà allo sviluppo dei vivai e dei settori giovanili. Le nuove disposizioni di cui ai commi 7 e 8 dell’articolo 102, delle N.O.I.F., pubblicate dalla F.I.G.C. con proprio comunicato ufficiale n. 87/A del 3 ottobre 2019, integralmente riportato dalla L.N.D. sul comunicato ufficiale n. 120 di pari data, entreranno in vigore dal 1° gennaio 2020.

Altra modifica normativa approvata dal Consiglio Federale il 1° ottobre scorso riguarda l’articolo 25 bis del Regolamento della L.N.D.. Le variazioni apportate attengono a specifiche esigenze funzionali, organizzative e procedurali della Commissione Accordi Economici della L.N.D. che, come noto, giudica in prima istanza sulle controversie di carattere economico tra i calciatori e le Società dilettantistiche partecipanti ai Campionati Nazionali della Lega stessa. Le modifiche, immediatamente esecutive, sono state pubblicate dalla F.I.G.C. su proprio comunicato ufficiale 88/A del 3 ottobre scorso, anch’esso riportato integralmente dalla L.N.D. su comunicato ufficiale n. 121 di pari data.

Il Regolamento della L.N.D. è stato variato anche negli articoli 27 e 31, in combinato con l’articolo 49, comma 1, lettera C – Comitati Regionali, delle N.O.I.F. e la Regola 1 del Regolamento del Giuoco del Calcio. Ciò al fine di aggiornare le denominazioni che afferiscono ai Campionati Juniores con la dizione “Under 19”. I relativi provvedimenti sono stati pubblicati dalla F.I.G.C. rispettivamente con i comunicati ufficiali 89/A e 90/A del 3 ottobre scorso, integralmente riportati nella stessa data dalla L.N.D. con propri comunicati ufficiali 122 e 123.                 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password