breaking news New

Puntare sui giovani, l’arma vincente di Granieri

Non sarà una stagione che verrà dimenticata in fretta quella appena conclusa dall’Alpignano, salvezza mai in discussione da neopromossa in Eccellenza e storica vittoria della Coppa Italia di categoria. Successi cui si aggiunge il secondo posto regionale nella graduatoria per i giovani impegnati.

Un piacere particolare per il Presidente Savino Granieri: “Una soddisfazione enorme, è sempre stato al centro della mia mentalità, la valorizzazione dei giovani è un punto fisso per una società come l’Alpignano. E sarà così anche nel prossimo futuro, la nostra politica non cambierà e continueremo a far debuttare in prima squadra giocatori nati e cresciuti nel nostro settore giovanile. Continueranno gli investimenti sui giovani, ma sottolineo i nostri, perché altrimenti tanto vale prendere giocatori da altre società, decisione che tuttavia comporta costi e grandi rischi. Abbiamo un settore giovanile ed è giusto continuare a coltivarlo, se non ci credessimo, allora che senso avrebbe continuare ad averlo? Anche nella prossima stagione la politica sarà questa”.

Una stagione storica per i biancoblu, ritornati in Eccellenza dopo qualche anno in esilio in Promozione: “Un anno senz’altro straordinario, ricco di soddisfazioni e di successi. Questa stagione, poi, capita a pennello proprio nell’anno dell’anniversario del novantesimo compleanno della società. Non possiamo lamentarci, ma probabilmente se avessimo avuto un po’ di fortuna in più e anche un pizzico di volontà, avremmo potuto lottare anche per un posto nei play-off, ma va bene così. Perché un anno può andare bene e un altro può andare tutto storto. Il nostro obiettivo è mantenere i piedi per terra e non pensare di fare il passo più lungo della gamba. La strada intrapresa è quella giusta e passa dalla valorizzazione dei nostri giovani”.                        

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password