breaking news New
  • 7:30 am Registro CONI: occhio alle novità Dal 1° gennaio 2019 è in vigore il nuovo Regolamento di funzionamento del Registro, che ha determinato l’introduzione di modifiche all'iter di trasmissione dei dati delle società sportive dilettantistiche e alle modalità di iscrizione precedentemente in uso
  • 4:11 pm La Cremonese premiata per il progetto Thisability Rivolto alle persone con disabilità, il riconoscimento è stato conferito dal Network PreSa “Prevenzione e Salute” per l’impegno della società in ambito sociale
  • 10:54 am Bambini e pallone oltre le sbarre “La partita con Papà”: quando il gioco del calcio scende sul campo della solidarietà sociale
  • 10:28 am Legge di Bilancio 2019: sarà sanatoria fiscale? In attesa della conversione in legge, si commentano i contenuti e i provvedimenti dell'Agenzia delle Entrate connessi al d.L. collegato alla legge di bilancio 2019 per quanto di riferimento allo sport dilettantistico
  • 3:57 pm Benvenuti nel mondo dello Special One A volte risulta antipatico, altre arrogante, ma i numeri parlano chiaro: José Mourinho è un allenatore poco spettacolare ma molto vincente. E il suo metodo, basato sulla gestione del gruppo e sull'organizzazione, ha fatto scuola

Schillaci e l’Asante, insieme per i migranti

“Il calcio mi ha cambiato, spero succeda lo stesso a questi ragazzi”. Così ha presentato la sua scelta di guidare la neonata Asante Calcio nella Terza Categoria siciliana l’ex bomber di Italia ’90, Totò Schillaci. Una squadra il cui tratto distintivo è di essere formata da migranti, tutti minorenni, tutti in cerca di un futuro migliore. “Lo scopo è aprire una via concreta di crescita, attraverso il gioco, a degli adolescenti che sono arrivati a Palermo da soli e pieni di aspettative – spiega Schillaci -. L’idea di dar vita al progetto è nata perché un gran numero degli ospiti del Cpa dell’associazione ha mostrato di avere un forte interesse ad allenarsi e a incrementare le proprie capacità e, chissà, un giorno riuscire a realizzare i propri sogni”.

Venti sono i giocatori del team, che si allena tre volte a settimana e la domenica è ospite via collegamento in diretta della trasmissione di Rai 2, “Quelli Che il Calcio”. Il presidente dell’associazione Asante Onlus è Antonino Galasso. Totò Schillaci ne è il direttore tecnico, l’allenatore è Giuseppe Leone, Antonino Lopes è dirigente accompagnatore e Lisa Pellegri ha il ruolo di mediatrice culturale. Obiettivo del progetto è infatti anche quello di permettere ai ragazzi dell’Asante Calcio, regolarmente iscritta alla Figc, di conoscere il territorio siciliano e interagire con i coetanei italiani. “Il calcio aiuta a superare anche momenti difficili: a me il pallone ha cambiato la vita, mi auguro possa farlo anche con questi giovani – dice Totò -. Magari qualcuno lo possiamo arruolare pure al Palermo, chissà…”.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password