breaking news New

Stevenage FC e l’importanza della “Rete”

Marketing Stevenage FC Il caso vincente dello Stevenage F.C., squadra che milita nella Quarta Categoria del Regno Unito divenuta popolare grazie alle sue strategie di marketing e alla presenza sui social media

Può una squadra di calcio di Quarta Categoria (l’equivalente della “Serie D” italiana) diventare popolare a livello mondiale in pochi mesi? La risposta è assolutamente affermativa, soprattutto se ci si lancia in una operazione di “marketing creativo” assieme a “Burger King”, brand mondiale nella ristorazione fast food. Lo Stevenage F.C. (gioca nel Regno Unito, nel territorio dell’Hertfordshire allo stadio di Broadhall Way), in pochi mesi, puntando sulla vitalità dei social, ha conquistato l’attenzione di centinaia di migliaia di appassionati di calcio.

Nell’ultima stagione è diventato il team più utilizzato nella modalità “carriera” (ovvero quella dedicata alle giovani promesse) di FIFA20, il celebre videogioco di calcio sviluppato da EA Sports.

UNO SPONSOR IMPORTANTE

Tutto è partito lo scorso 11 giugno del 2019. con un post apparso sui canali social della squadra britannica caratterizzata dal simbolo della testa di un “cervo”. In quell’occasione è stata ufficializzata la main sponsorhip tra Burger King e i biancorossi dello Stevenage.

L’accordo prevedeva l’esposizione del marchio della catena di fast food al centro della maglia di gioco. Il tutto poi è stato realizzato graficamente, in modo innovativo, per richiamare questa sponsorizzazione: la prima maglia, bianca con piccole strisce rosse, infatti, ricordava le tovagliette utilizzate per coprire i vassoi di Burger King; la seconda, invece, nera con macchie gialle e rosse, evidenziava le salse utilizzate nel famoso ristorante americano.

Stevenage

DAL REALE AL DIGITALE

Successivamente, in contemporanea con l’uscita di FIFA20, i videogiocatori di tutto il mondo sono stati invitati a trasformare il piccolo club, iscritto alla English Football League Two, nella più forte e ricca squadra di calcio su scala internazionale. Seppur solo virtualmente e utilizzando la modalità “carriera” del videogioco, che consente di gestire, un qualsiasi club, a livello sportivo e dirigenziale, riuscendo così a portarlo ai vertici della notorietà nel calcio. In questo contesto è stata lanciata la Stevenage Challenge.

Comprendeva una serie di sfide, diverse a seconda del paese di provenienza, che dovevano essere completate, nel gioco, alla guida dello Stevenage F.C., e successivamente condivise online, tramite Twitter, Facebook o Instagram, con l’apposito hastag #StevenageChallenge. In questo modo i player del videogioco della EA Sports potevano ottenere “buoni sconto”, da utilizzare presso gli stessi Burger King.

Al termine della campagna sono stati oltre 25.000 video con le reti segnate dai calciatori più disparati, che hanno indossato, virtualmente, la maglia dello Stevenage. Il club, inoltre, ha registrato il primo sold out della sua giovane storia (è stato fondato solo nel 1976) per quanto riguarda la vendita delle proprie maglie da gara, al prezzo di 42,99 sterline l’una (circa 47 euro), attraverso lo store online ufficiale.

INVESTIMENTI E RICONOSCIMENTI

L’investimento, per dare il via a questa speciale campagna di marketing, si aggirava attorno alle 50.000 sterline (circa 55.000 euro). Un budget certamente non faraonico e comunque alla portata di una squadra di calcio di 4° divisione. Oltre all’enorme successo sponsorizzativo, l’iniziativa è risultata tra le più premiate nel “One Show 2020”, i prestigiosi award internazionali assegnati dall’organizzazione americana “The One Club”.

Il tutto finalizzato a riconoscere e promuovere l’eccellenza nel mondo dell’advertising. In questa manifestazione, Ogilvy, una delle più importanti agenzie pubblicitarie al mondo (promotrice della campagna di sponsorizzazione dello Stevenage F.C. da parte di Burger King), ha ottenuto 8 riconoscimenti: 4 Matite d’oro (social media), 3 Matite di bronzo (user generated content e direct marketing) e 1 Matita d’argento (innovazione).

In Gran Bretagna, infine, al Design & Art Direction Awards 2020, riconoscimento che premia l’eccellenza nel design e nella pubblicità), il progetto “Stevenage Challenge” ha ricevuto la “Matita gialla”, assegnata ai lavori che raggiungono l’eccellenza creativa.

UN CASO EMBLEMATICO

Il caso dello Stevenage F.C. è assolutamente emblematico, soprattutto in tempi di Covid-19. Dimostra, se ancora ci fossero dubbi al riguardo, che, attraverso attività di “marketing creativo”, è possibile conquistare quote di mercato, ma soprattutto distinguersi rispetto alla concorrenza, anche quando si parla di club di calcio (dove è molto forte la concorrenza in termini dvisibilità).

L’altro aspetto strategico è lo sviluppo o la razionalizzazione di operazioni di co-marketing, andando oltre il concetto tradizionale di sponsorizzazione di maglia (uno dei format commerciali più ambiti da parte degli investitori). Non è più tempo infatti di

👉 Leggi il nuovo numero di Calcio Illustrato 👈

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password